La luce blu

POSTED BY admin | Nov, 20, 2018 |
laluceblu

La Luce Blu: un’altra minaccia per la nostra pelle

Negli ultimi anni ci sono stati molti cambiamenti climatici che hanno portato l’attenzione attraverso dei cosmetici mirati alla protezione e cura della pelle.
L’aumento dell’inquinamento, degli sbalzi di temperature, di polveri sottili e di radiazioni solari, mette a dura prova la salute della nostra pelle.
Oggi, oltre a difendersi da tutto questo, c’è’ una nuova minaccia a cui dobbiamo fare attenzione: la luce blu

La luce blu: le fonti che la producono

La luce blu proviene principalmente dal sole, anche se rappresenta solo il 25-30% della sua radiazione totale, ma la maggior parte della nostra esposizione alla luce blu è data dai dispositivi elettronici.
Computer, smartphone, tablet, tv, ne rappresentano la fonte principale e da quì si capisce che, purtroppo, passiamo molte ore al giorno esposti alle sorgenti di luce blu artificiale.
Si stanno studiando ora gli effetti negativi che ha su di noi, le ricerche sono solo agli inizi, ma gli esperti ci consigliano di ridurre al minimo l’esposizione ai sopra-citati dispositivi e, di abbassare la luminosità laddove si guardassero a letto (sarebbe meglio non utilizzare nessun dispositivo a letto e prima di dormire).
luce blu

La luce blu e gli effetti negativi

Questi sono alcuni degli effetti negativi che la luce blu provoca alla nostra epidermide:

  • Stress ossidativo
  • Invecchiamento precoce
  • Debolezza della barriera cutanea
  • Discromie (macchie cutanee)
  • Danni a proteine e lipidi
la luce blu

Ecco quanto è profonda l’azione della luce blu

 

Gli effetti negativi non sono solo a livello epidermico ma si è visto che ne risente anche la ghiandola pineale. Questa ghiandola è molto sensibile alla luce, è deputata alla produzione di melatonina, un ormone che si produce in particolare con il buio per favorire il sonno, per avere un umore migliore, per avere più energia e un sistema immunitario forte e, infine, serve anche per combattere l’invecchiamento cellulare ed è una ghiandola importante per avere le giuste intuizioni.
Anche il contorno occhi è fortemente colpito dalle influenze negative della luce blu.
La luce blu arriva al derma danneggiando i fibroblasti, cellule che producono collagene ed elastina, l’effetto non e’ subito visibile ma a lungo andare provoca un forte invecchiamento della zona perioculare con comparsa di rughe, occhiaie e affaticamento visivo.
L’esigenza è quella di fortificare la pelle, utilizzando dei prodotti mirati, cosmetici studiati per schermare la pelle dalla luce blu e con dei buoni attivi antiossidanti.
Chiedici di più!
Barbara
Beauty Consultant
TAGS : #antiaging #luceblu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *